Seleziona una pagina

Un ciclo di lavorazione unico,

una scommessa per il futuro e l’ambiente.

 

La segatura di abete, materia prima/secondaria derivante dalla scorniciatura delle tavole di abete, è oggi la più idonea per la produzione di pellet da riscaldamento.

Gli scarti

preziosi

 

Nel 2007, la proprietà decide quindi di installare in un’azienda adiacente, un impianto totalmente automatizzato per la produzione di pellet, chiudendo così un ciclo produttivo che non genera sprechi e ad altissima sostenibilità ambientale.

Il materiale di scarto diventa per l’azienda una risorsa preziosa e un’espressione della filosofia aziendale, oltre ad una conferma del rispetto provato verso i materiali utilizzati.

Una certificazione

una certezza

 

Vista la notevole richiesta del prodotto, Perlarredi produce oggi 18.000 tonnellate annue di pellet, che hanno ottenuto la certificazione ENPLUS categoria A1 secondo i criteri della norma Uni En ISO 17225-2.

Tale combustibile rispetta i criteri più severi per il riscaldamento civile ed è tra i più pregiati nel mercato per caratteristiche e potere calorifico.

Un ciclo di lavorazione unico,

una scommessa per il futuro e l’ambiente.

 

La segatura di abete, materia prima/secondaria derivante dalla scorniciatura delle tavole di abete, è oggi la più idonea per la produzione di pellet da riscaldamento.

Gli scarti

preziosi

 

Nel 2007, la proprietà decide quindi di installare in un’azienda adiacente, un impianto totalmente automatizzato per la produzione di pellet, chiudendo così un ciclo produttivo che non genera sprechi e ad altissima sostenibilità ambientale.

Il materiale di scarto diventa per l’azienda una risorsa preziosa e un’espressione della filosofia aziendale, oltre ad una conferma del rispetto provato verso i materiali utilizzati.

Una certificazione

una certezza

 

Vista la notevole richiesta del prodotto, Perlarredi produce oggi 16.000 tonnellate annue di pellet e hanno ottenuto la certificazione ENPLUS categoria A1 secondo i criteri della norma Uni En ISO 17225-2.

Tale combustibile rispetta i criteri più severi per il riscaldamento civile ed è tra i più pregiati nel mercato per caratteristiche e potere calorifico.

Seguici su Facebook!